Pranzo Notturno

Pranzo Notturno

La poesia è in pausa

con la scusa del pranzo

Pranzo notturno

Nutella o mortadella?

s’ innesca la scorpacciata

il cucchiaio ipnotizzato

sale e scende sonnambulo

la crema marrone filando

Ma dove e’ il limite

si può osare ancora un po’

nella geometria ovale

quasi specchio

liscio il cucchiaio

rimirando tra nocciola striate

suggerisce il canone leonardesco

ancora spazio da riempire

Ah i buchi i buchi

dove gravita lo spazio

le grate, le griglie, gli scoli

precipizi degli scarti

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s