Ti alzi e vai ad aprire (c3)

Era Jessica. Riuscivo a sentire il suo profumo ancora prima che aprisse la porta. “Amore, io vado a letto”, mi disse appena prima di baciarmi dolcemente.

Bussava sempre prima di entrare nella sala dove mi immergevo in amene letture notturne, mostrando delicatezza e rispetto per la mia mente vagante per corridoi di pensiero che le erano altrimenti estranei.

a: chiudi il libro e vai a letto con Jessica

b: ritorni alle tue amene letture